E-COMMERCE DI SUCCESSO? LE 10 REGOLE

Le 10 regole su come sviluppare un e-commerce competitivo e tutti gli accorgimenti da considerare

1. Impara a conoscere il tuo pubblico. 

Individuare il tuo “target di riferimento” ti permetterà di capire quale utente acquisterà i prodotti dal tuo sito e di creare un’e-commerce tagliato sulle loro esigenze. L’acquisto on-line è spesso una decisione emotiva, pertanto sarà necessario individuare il tipo di emozione che spingerà il nostro utente all’acquisto. Inoltre, acquisire informazioni relative al tipo di prodotto e al tipo di e-commerce che il nostro target si aspetta ci aiuterà a non sbagliare. Comprendere il target è fondamentale per il successo on-line, perché in base al materiale proposto, alle immagini e alle informazioni sui prodotti che offriamo, il pubblico deciderà se acquistare o meno i nostri prodotti. Pertanto, è necessario essere in grado di fornire loro le informazioni che stanno cercando. Pubblicare il materiale sbagliato porterà il nostro pubblico ad abbandonare il carrello.

2. Cerca di pensare come un cliente.

Mettersi nei panni del proprio cliente permette di offrire una maggiore soddifazione generale nell’esperienza di acquisto. Cerca di rendere i tuoi prodotti facilmente ricercabili e verrai ricompensato. Aggiungi i prodotti in più categorie, suggerisci l’acquisto di prodotti correlati o proponi delle alternative dello stesso genere. Questo farà si che il tuo e-commerce aumenti le vendite e la soddisfazione dei tuoi clienti.

Se si vende una linea di prodotti che hanno una vasta gamma di prezzi, mostra la progressione dal meno costoso al più costoso. I clienti possono scegliere di acquistare i prodotti a prezzi più elevati se sono presentate come opzioni.

3. Rendi tutto molto semplice. 

Navigazioni complicate o troppe pagine nel processo di acquisto spingono il consumatore a desistere dall’acquisto e abbandonare il carrello della spesa. Un e-commerce di successo necessita di processi di acquisto molto semplici, di informazioni chiare, prezzi di acquisto e di spedizione ben visibili. E’ importante pubblicare le condizioni di vendita e di reso e mettere a disposizione dell’utente un servizio di assistenza efficiente. Mettere il telefono e indirizzo e-mail di riferimento in bella mostra sul vostro sito web è un must. Gli studi suggeriscono che i consumatori si sentono più sicuri sapendo che “Basta una telefonata” se hanno una domanda o se c'è un problema con il loro ordine.

4. Una foto vale mille parole. 

Per descrivere al meglio il prodotto è necessario creare del buon materiale, e non c’è nulla che descriva meglio il nostro prodotto di una buona fotografia. Inoltre corredare la fotografia con una descrizione semplice, chiara e completa ci premetterò di ottenere anche un buon posizionamento nei motori di ricerca attraverso l’ottimizzazione SEO. Studi di usabilità online suggeriscono che le persone non leggono. Leggere sul web è difficile, pertanto sarà necessario creare testi con una leggibilità ottimale.

I titoli non dovrebbero avere più di 8 parole, le descrizioni composte da frasi brevi (15-20 parole), cercando di creare dei riassunti da massimo di 30 parole e descrizioni complete con paragrafi da massimo 40-70 parole. In questo modo è possibile creare delle descrizioni dei prodotti sufficientemente chiare per essere lette dai nostri clienti.

5. Alimenta il tuo e-commerce una volta pubblicato. 

Non è sufficiente costruire un buon sito e-commerce. È necessario fare uno sforzo per commercializzare e promuovere il tuo sito web a clienti nuovi ed esistenti. Raccogliere gli indirizzi e-mail sul tuo sito e creare una newsletter periodica può aiutarti a mantenerti in contatto con loro, per stimolare nuove visite e invitare a nuovi acquisti.

Inoltre, cercare collegamenti con altri siti che completano la vostra offerta e ottimizzare i contenuti per ottenere presenza e rilevanza nei motori di ricerca attraverso delle attività di ottimizzazione concorrono alla diffusione dei tuoi prodotti.

6. Fai elaborazione dei pagamenti facile. 

Acquistare online presuppone spesso di doversi confrontare con un “sistema di pagamento”. Al giorno d’oggi ce ne sono veramente tanti ma sarà necessario selezionare le piattaforme di pagamento più adatte al nostro target. È possibile accettare pagamenti con carta di credito, con un account PayPal o con piattaforme bancarie online. PayPal è l'ideale per chi è alle prime armi con l’e-commerce in quanto richiede un basso impegno iniziale, ma richiede un’alta percentuale per ogni transazione. Se si conosce fin dall'inizio che le transazioni mensili saranno numerose e si prevedono forti vendite si può prendere in considerazione di agganciare il proprio e-commerce online  ad una piattaforma di acquisto proprietario attraverso la vostra banca.

7. Promozioni e sconti. 

Se stai offrendo sconti su prodotti o offerte speciali, queste informazioni devono essere chiaramente visibili sul tuo sito, preferibilmente sulla Homepage. Attraverso delle offerte e degli sconti è possibile migliorare il rapporto di conversione, catturando l’attenzione dei tuoi clienti target.

8. La ricerca avanzata.

Offrendo funzionalità di ricerca avanzate aiuterà i tuoi clienti a trovare i prodotti in modo  facile e  rapido. La barra di ricerca è una parte importante della vostra navigazione del sito e-commerce, ed è particolarmente importante se si dispone di un sito e-commerce molto articolato. Una delle regole di base per migliorare i tassi di conversione di un sito è quello di rendere l'esperienza di acquisto più semplice. La ricerca avanzata è un modo per fare questo.

9. Spese di trasporto incluse.

Meglio uno sconto sul prodotto o le spese di spedizione gratuite? Statistiche alla mano le spese di spedizione gratuite sono senz’altro un ottimo strumento per aumentare le conversioni e gli acquisti. Perché non offrire la spedizione gratuita? D'accordo, non ha senso dare la spedizione gratuita per i prodotti che hanno un prezzo troppo basso, ma si potrà definire un importo oltre il quale la spedizione sarà gratuita. Elaborare un modello di business che consente di offrire la spedizione gratuita aumenta sicuramente le conversioni.

10. Il carrello sempre visibile.

E’ necessario accertarsi che il carrello della spesa sia sempre visibile ai nostri acquirenti, ponendolo preferibilmente nella parte superiore, nell'angolo destro dello schermo. Un'altra buona consuetudine è quella di permettere un accesso rapido alle informazioni sui prodotti aggiunti al carrello della spesa, magari tramite un menu a discesa. Gli acquirenti hanno l'abitudine di controllare sovente gli elementi inseriti nel carrello e pronti per l'acquisto, pertanto necessitano di un modo rapido per accedere alle informazioni. Anche questo aumenta il rapporto di conversione del nostro sito e-commerce.

Torna indietro

Hai bisogno di aiuto?

Avete bisogno di un sito e-commerce per la vostra azienda? Se è così possiamo certamente aiutarvi. Abbiamo già aiutato molte aziende a superare gli obbiettivi di e-commerce on-line e cercheremo di aiutarvi a fare lo stesso per la vostra azienda promuovendo al meglio i vostri prodotti e il vostro brand

Contattaci

  Accetto il trattamento dei dati personali ai sensi del Art. 13 del D. LGS. 196/2003   Leggi l'informativa sulla privacy