PRIMO NEI MOTORI DI RICERCA? LE 10 REGOLE

PRIMO NEI MOTORI DI RICERCA? LE 10 REGOLE

I meta tag e le regole per essere al top nei motori di ricerca.

Nelle prime righe del codice sorgente di un sito web possiamo trovare diversi meta tag, fra i più conosciuti possiamo citare il tag title, description e le keywords che ci permettono di suggerire al motore di ricerca diverse caratteristiche della nostra pagina.

Il “tag title” non è tecnicamente un meta-tag , ma gioca un ruolo fondamentale nell’indicizzazione del tuo sito web, ed è considerato il più importante dei tre. Il titolo della pagina è la prima cosa che il motore di ricerca analizza per comprendere gli argomenti trattati all’interno della pagina e assegnarne l’importanza, inoltre è anche la prima cosa che i potenziali visitatori vedranno quando guardando il tuo profilo dei motori di ricerca. E 'importante includere una o due parole chiave nel tag title, ponendo attenzione a non esagerare per non rischiare di incorrere in una penalizzazione da parte dei motori. 

Meta Tag

Altri 2 elementi primari per il SEO sono i tag meta legati alla descrizione e alle parole chiave. E’ argomento di recente discussione l’utilizzo o meno da parte dei motori della descrizione come elemento utile al posizionamento di un sito, tuttavia resta una delle variabili più importanti, perché è mostrato nei risultati della ricerca (è ciò che gli utenti leggono quando effettuano una ricerca e comparite in graduatoria) e ciò che dovrebbe convincerli a fare clic sul vostro link.

Assicurati di includere alcune parole chiave pertinenti in questo tag, un riassunto breve e coinciso degli argomenti trattati all’interno della pagina, ma attenzione, non deve essere un elenco di parole chiave. A causa di un eccessivo utilizzo delle parole chiave denominato "keyword stuffing" molti motori di ricerca ora ignorano completamente i tag parole chiave. Non è più così importante come lo era anni fa, ma certamente includerle nel codice sorgente non è oggetto di penalizzazione.

Quando crei il tuo elenco di parole chiave, ti consigliamo di pensare a quei termini specifici che utilizzeresti per cercare la suddetta pagina durante una ricerca. E’ fondamentale non inserire troppe parole chiavi ed evitare di inserire duplicati.

Uso corretto dei tag Heading

Anche l’utilizzo corretto dei tag Heading o Title è un aspetto molto importante da considerare durante la creazione della struttura del tuo sito. L'uso di questi tag crea una gerarchia nei contenuti e permette sia agli utenti, sia al browser web, sia ai motori di ricerca di comprendere gli argomenti principali della nostra pagina. Il titoli principali vengono contrassegnati con i tag H1, H2, H3... via via scalando, costruento così una gerarchia per importanza.

Attraverso il coretto utilizzo di questi tag potremo comunicare al motore di ricerca quali sono i temi principali della nostra pagina, e dando una priorità ai contenuti aiuteremo il motore a indicizzare correttamente il nostro sito.

Attributo alt sulle immagini

Mettere gli attributi alt sulle immagini serve principalmente a due scopi. In termini di SEO, mettendo una breve descrizione alt all’immagine permette di comunicare al motore di ricerca di cosa tratta la singola immagine e in secondo luogo permette di aumentare il testo (e le parole chiave) all’interno della nostra pagina aumentando le possibilità di essere indicizzati e di ottenere maggiore un buon posizionamento nei motori di ricerca. In aggiunta, gli attributi alt permettono ai non vedenti che accedono al nostro sito web di ricevere informazioni relative alla nostra immagine attraverso l’utilizzo di un lettore vocale. 

Attributo title sui link

L’utilizzo del tag title sui collegamenti è un altro passo importante che concorrerà a rendere efficace il nostro sito web. L’utilizzo di questo tag fa si che si apra una piccola finestra quando si posiziona il mouse sopra un link. Questi sono particolarmente importanti quando il collegamento è associato ad un’immagine, ma ugualmente utile per i collegamenti di testo.

Come per le immagini anche per i link è necessario inserire nel tag title una breve descrizione dell’argomento che tratterà la pagina a cui si linka in modo tale da comunicare questa informazione all’utente o, più importante, al motore di ricerca che analizza il nostro sito.

XML sitemap

L’utilizzo delle sitemaps permette ai visitatori web di navigare facilmente il vostro sito attraverso una mappa sintetica dei contenuti. Tuttavia, c'è un'altra versione delle sitempaps - XML Sitemaps - che viene utilizzata esclusivamente dai motori di ricerca per indicizzare al meglio il vostro sito. Questa sitemap presenta un elenco di tutte le pagine / post / ecc del vostro sito includendo anche informazioni aggiuntive, quali, la data in cui la pagina è stata modificata e un coefficiente di priorità che indica ai motori le pagine più importanti del vostro sito. Tutti elementi utili che aiutano i motori di ricerca a navigare correttamente e indicizzare al meglio tutti i contenuti del tuo sito.

Contenuti pertinenti

I contenuti testuali della tua pagina giocano oggi un ruolo chiave. Avere dei contenuti pertinenti sulle tue pagine è forse l'aspetto più importante per quanto riguarda l’ottimizzazione SEO. Puoi inserire tutte le parole chiave che vuoi nei meta-tag e tag di immagine alt, ecc, ma se il testo della tua pagina non ha una corretta rilevanza per le parole chiave di maggior interesse la tua pagina non verrà posizionata al meglio nei motori di ricerca. Per quanto sia importante includere quante più parole chiave all’interno del proprio testo della pagina, è altrettanto importante che tale testo sia quanto più comprensibile e ben scritto, senza dimenticarci che il fine ultimo della nostra attività e convincere e coinvolgere il lettore.

Quando crei i testi del sito, dovresti scrivere in modo naturalmente, spiegando al meglio gli argomenti trattati. Il segreto sta nel riuscire a creare dei testi che siano sufficientemente rilevanti per le parole chiave e attrattivi per il lettore. 

Link popularity

Probabilmente avrai sentito parlare del Google Page Rank - il sogno di ogni proprietario di un sito web è avere un page rank alto. Il page rank è un valore dato da un algoritmo (in continua evoluzione) che prende in considerazione molti elementi, e si basa sul numero di link che puntano al tuo sito web. E’ sconsigliabile l’utilizzo di tecniche fraudolente e considerate al pari dello spam dai motori di ricerca per ottenere dei link in ingresso al proprio sito, di contro esistono molte directory e siti affidabili in cui è possibile inserire il link al proprio sito. Con contenuti genuini - soprattutto se avete un blog - sarete in grado di generare link verso altri siti web e blog che a loro volta potranno decidere di ricambiare il favore.

Anche se tecnicamente non si può definire SEO, anche i Social Media possono essere considerati un fattore importante per la crescita del nostro sito web. Le attività di social media prendono in considerazione diversi social network come Twitter, Facebook e LinkedIn o siti di social bookmarking come Delicious, Digg, StumbleUpon, ma il panorama è veramente ampio. Offrono innumerevoli possibilità per costruzione delle relazioni, consentendo di costruire e ampliare la propria rete di contatti. Costruendo contenuti di qualità sul tuo sito web o blog concorrerà pertanto ad aumentarne il traffico.

I social media

Non è sufficiente iscriversi a Twitter per ottenere un buon posizionamento dei propri contenuti, ma serve una strategia che possa rendere più efficace l’interazione fra il tuo sito e i tuoi social network. Il principio di base è sempre quello del dare per ricevere. Collabora il più possibile con i membri della tua rete, dai consigli utili e vedrai che gli altri faranno lo stesso con te.

Cose da evitare

Per quanto riguarda l’ottimizzazione SEO è fondamentale sapere che ci sono due cose assolutamente da evitare; le “pagine intro” (spesso costituite da una animazione flash) e i siti totalmente realizzati in flash.
Sì, il flash è bandito! Siti web completamente realizzati in flash possono risultare molto gradevoli da guardare,  ma purtroppo i motori di ricerca non vanno d'accordo con il Flash. Anche se si parla di possibile progresso in questo settore, la maggior parte dei motori di ricerca non lo prende nemmeno in considerazione. Altrettanto "inutili" vengono considerate le “splash page”. Una volta molto popolari, la splash page o “pagine intro” utilizzate come introduzione in un sito web (spesso con una animazione flash), vedono oggi il loro declino e spesso tendono a infastidire i visitatori.

Una buona alternativa per entrambe le questioni è quello di fare uso di nuove funzionalità HTML e animazioni CSS3, che permettono di ottenere risultati altrettanto accattivanti. Inoltre danno il vantaggio di essere assolutamente compatibili con le tecniche di indicizzazione e ottimizzazione SEO. 

Torna indietro

Hai bisogno di aiuto?

Avete bisogno di un sito e-commerce per la vostra azienda? Se è così possiamo certamente aiutarvi. Abbiamo già aiutato molte aziende a superare gli obbiettivi di e-commerce on-line e cercheremo di aiutarvi a fare lo stesso per la vostra azienda promuovendo al meglio i vostri prodotti e il vostro brand

Contattaci

  Accetto il trattamento dei dati personali ai sensi del Art. 13 del D. LGS. 196/2003   Leggi l'informativa sulla privacy